RIFUGIO MASSIMO MILA
Ceresole Reale - Parco Nazionale Gran Paradiso - Dicembre 2012

Si riparte con Siddharta

Cambio di gestione al rifugio MIla che chiude il 2012 - decimo anno della sua inaugurazione - con una serie di novità
La prima è senz'altro la nuova gestione della struttura affidata a tre giovani lombardi Andrea Migliano, Stefano Camillo e Marlene Consoli. Di buon auspicio il nome che hanno voluto dare alla loro neonata società, Siddharta, il titolo del celebre romanzo di Herman Hesse, fatto conoscere in Italia proprio da Massimo Mila che ne curò la traduzione,durante il periodo di prigionia per la sua militanza antifascista.

Un rifugio da.... gustare

Per la cena di sabato 15 (ore 20) e il pranzo della domenica 16 dicembre (ore 12,30) al rifugio Massimo Mila è arrivato a Ceresole un giovane e appassionato cuoco di origine valsesiana,specializzato in cucina di montagna, Enrico Dellarole, che ha maturato esperienze sia in Italia che all'estero. "La proposta dei menù i sarà all'insegna della qualità dei prodotti, in gran parte a chilometro zero" promettono i gestori. Sarà anche l'occasione per presentare il nuovo spazio ristorante, ribattezzato "La tana della marmotta"
Per i primi eventi gastronomici è consigliabile la prenotazione al numero 0124.953230.

Un rifugio ......imprendibile

Il rifugio Mila appare in questi giorni curiosamente «protetto» da paravalanghe destinati ad essere piazzati in quota (come da foto allegate). Le strutture assomigliano a veri e propri cavalli di frisia, facendo tornare alla mente scene da sbarco in Normandia

Dieci artistiti nella "Tana della marmotta"

A Ceresole Reale non tutte le marmotte sono il letargo sotto terra. Qualcuna anzi, con la pelliccia tirata a lucido, si fa ancora vedere nei quadri alle pareti del Rifugio Massimo Mila, disegnata dagli artisti che partecipano alla mostra che s'inaugurerà domenica 16 dicembre in occasione della riapertura natalizia e dell'insediamento della nuova gestione.Dieci le opere, col vetro appannato dai vapori di una fumante polenta, presentate da sei affermati artisti: Maurizio Rivetti,Sergio Saccomandi,Giacomo Soffiantino, Francesco Tabusso, Elio Torrieri e Gianni Verna
che hanno raffigurato il simpatico roditore tra le rocce del Parco, mentre ammicca da dietro un abete, gioca con i piccoli, rosicchia una radice, vive insomma sereno in questo Gran Paradiso. Un meraviglioso angolo di fiaba dove anche a Natale, sotto la neve, l'erba resta verde e le montagne sono un ventre materno che protegge chi ci vive, uomo e animale, in pace. La rassegna, - come spiega il suo curatore Gianfranco Schialvino - che avvicina tre generazioni di artisti dell'area torinese, presenta situazioni diverse di personalità artistiche precise e ben definite. Con un forte impatto visivo, e un grande sfoggio di perizia tecnica che arriva a sfociare in autentici virtuosismi. Ma è soprattutto ricca di squisita originalità e brillante freschezza di ispirazione.

Info Rifugio Massimo Mila 0124.953230
www.rifugiomila.it

e mail rifugiomassimomila@hotmail.com

2012 "La Tana della MARMOTTA"
M.Rivetti, S.Saccomandi, G.Soffiantino, F. Tabusso, E. Torrieri, G.Verna Rifugio MILA - Ceresole Reale (To)

gallery/footer

Maurizio Rivetti pittore - Studio e laboratorio con spazio espositivo
Via Nazionale n. 73 int. 1 - 10020 Cambiano (TO) | tel./fax 011 94.92.688 Cellulare +39.339.698.49.68
Partita Iva 10339330010 Cod. Fisc. RVTMRZ60T23F335Y

gallery/lunaart_logo